Maurino premiato a Roma dalla Guardia di Finanza

Roma, lunedì 21 aprile 2013Fonte www.fiammegialle.org – 6 medaglie olimpiche, 1 paralimpica, 31 mondiali, 37 europee, 123 titoli italiani individuali e 4 a squadre: è questo la straordinaria serie di risultati ottenuti dagli atleti dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle nel corso della stagione agonistica 2012 ed invernale 2012/2013.

Per celebrare queste  imprese sportive, si è svolta oggi a Roma, presso il Salone d’Onore della Caserma Sante Laria, la tradizionale Cerimonia di Premiazione. L’evento si è svolto alla presenza del neo Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Dott. Giovanni Malagò, del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Saverio Capolupo, del Generale Ispettore per gli Istituti di Istruzione, Generale di Corpo d’Armata Vito Bardi, del Comandante del Centro Sportivo, Generale di Brigata Domenico Campione.

FiammeGialle_20130422-113339

Numerosissimi anche gli esponenti di spicco del mondo dello sport italiano, tra cui i Presidenti delle Federazioni Nazionali: Paolo Barelli (nuoto), Alfio Giomi (atletica leggera), Giuseppe Abbagnale (canottaggio), Luciano Buonfiglio (canoa), Ernfried Obrist (tiro a segno), Franco Chimenti (golf e vice presidente CONI), Gianfranco Rava (cronometristi). A fare da colorita cornice alla cerimonia, una folta presenza di scolaresche della città di Roma.

La proiezione di un suggestivo filmato, che ha ripercorso i momenti più salienti della stagione, ha preceduto la serie di interventi delle Autorità, che  si  sono  aperti con i saluti  del Gen.B. Domenico Campione il quale ha sottolineato come  ”Le vittorie agonistiche raggiunte dagli atleti delle Fiamme Gialle oltre a inorgoglire il Corpo, sono patrimonio della Nazione. L’importante è rimanere fedeli al detto: “se pensi di arrivare primo corri da solo, se vuoi vincere corri insieme con gli altri”.

FiammeGialle_20130422-112453

Lucio Maurino premiato dal Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen. C. arm. Saverio Capulopo

Ha proseguito poi il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, il quale ha evidenziato che “Non si può investire nello sport se prima non lo si fa sulla “casa” dove si svolge lo sport. Questo lo hanno fatto le Fiamme Gialle che con grande lungimiranza tecnica e logistica si sono dotate di strutture d’eccellenza in grado di supportare sia le Federazioni che gli organizzatori di eventi come i Giochi Sportivi Studenteschi. Inoltre l’attività agonistica giovanile è il vostro fiore all’occhiello. Le Fiamme Gialle e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano saranno sinergicamente fianco a fianco per continuare a lavorare sempre meglio per lo sport nazionale”.

FiammeGialle_20130422-112455

Lucio Maurino premiato dal Presidente del CONI dr. Giovanni Malagò

Nell’intervento di chiusura il Comandante Generale del Corpo, Generale di Corpo di Armata Saverio Capolupo, ha affermato che “L’evento odierno è un’occasione propizia per confermare alle Autorità sportive, qui rappresentate ai massimi livelli, la disponibilità del Corpo a sostenerle per affrontare e superare, insieme, gli ostacoli presenti e futuri. La Guardia di Finanza, inoltre vuole continuare la sinergia con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e le Federazioni ma soprattutto con il mondo della scuola. Per questo motivo è necessario investire nella formazione delle nuove generazioni, per assicurare loro una crescita umana e sociale sana, ispirata ai valori etici e culturali che solo lo sport è in grado di radicare nei giovani, preparandoli ad essere anche dei buoni cittadini”. Il Generale Capolupo ha infine elogiato gli atleti premiati: “Siamo orgogliosi di voi, delle vostre imprese e delle vostre vittorie! Cari atleti Fiamme Gialle, grazie e complimenti! E soprattutto un grande “in bocca al lupo” per le prossime sfide!”.

FiammeGialle_20130422-112510

Gli atleti premiati:

Antonietta Di Martino, Fabrizio Donato, Andrea Lalli (atletica leggera); Romano Battisti, Salvatore Di Somma, Laura Milani, Elisabetta Sancassani, Alessio Sartori  (canottaggio); Stefano Maniscalco, Lucio Maurino, Luca Valdesi (karate); Alice Mizzau (nuoto); Arianna Fontana (pattinaggio su ghiaccio); Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Luigi Samele (scherma); Nadia Fanchini, Christof Innerhofer, Manfred Moelgg, Michela Ponza, Dorothea Wierer (sport invernali); Nicolò Campriani, Marco De Nicolo (tiro a segno); Tania Cagnotto (tuffi).

Comments are closed.